PISTE CICLABILI GENOVA: UNA GUERRA A COLPI DI POLITICA

Oggi a Palazzo Tursi si discuterà se dare il consenso o meno di poter circolare con le biciclette sul marciapiede di Corso Italia, la bella passeggiata a mare.

A portare avanti il progetto il Consigliere Stefano Balleari, caro amico e persona che stimo per il suo impegno sociale e politico.

Dopo la realizzazione della tanto discussa pista ciclabile di Via XX Settembre, l’unica a Genova, oggi si apre la discussione su Corso Italia che, a mio avviso, dovrebbe e potrebbe diventare un salotto per gli sportivi e potrebbe attrarre un sempre maggior numero di turisti.

E invece Corso Italia, oltre ad aver una pavimentazione scivolosa e poco “sportiva”, è un angolo di città abbandonato a se stesso.

Vi sfido a farci un giro. Piante mal curate, sporcizia ovunque, piastrelle rotte, escrementi di cani, lavori in corso mai finiti, ecc.

Se questo è il biglietto da visita della nostra città, poveri noi.

Certo, il permettere alle bici di potervi circolare sarebbe fantastico, ma bisognerebbe anche ripristinare il marciapiede, disegnare un percorso adatto alle bici e uno dedicato ai pedoni.

Insomma, il bravo Balleari oggi dirà la sua e io lo sosterrò fino in fondo, ma i problemi di Genova sono molti e se vogliamo che Genova diventi una capitale europea alla pari di Barcellona, Siviglia, Amsterdam, Parigi, Londra, Milano, dobbiamo impegnarci affinchè non vi sia solo un permesso di circolazione su un marciapiede sporco e rotto, ma vi siano infrastrutture per ciclisti, pedoni, maratoneti che ogni giorno affollano la passeggiata a mare in cerca di uno spazio dove poter fare dello sport.

E i turisti, soprattutto quelli stranieri del Nord Europa, abituati a piste ciclabili serie, pulite e ordinate, sono molto sensibili alla viabilità e al turismo green.

Speriamo che l’impegno di Tursi e dei Consiglieri sarà non solo odierno ma che continuerà per riuscire, un giorno, ad avere una città a livello Europeo, dato che i numeri dei turisti stranieri sono in forte crescita e anche noi di Zenaverde, che organizziamo tour con le bici elettriche a Genova, ne abbiamo la prova dell’interesse per la nostra bella Genova.

genoa-bike-tour-partners-zenaverde-e-bike-biciclette-elettriche-genova-16 PISTE CICLABILI GENOVA: UNA GUERRA A COLPI DI POLITICA

Forza Balleari e sproniamo le istituzioni in questa battaglia che, a mio parere, non dovrebbe neanche esistere.

Ecco l’articolo del Secolo XIX

il-secolo-piste-ciclabili-genova-balleari-sindaco-genoa-bike-tour-biciclette-genova PISTE CICLABILI GENOVA: UNA GUERRA A COLPI DI POLITICA

condividilo-2-1024x335 PISTE CICLABILI GENOVA: UNA GUERRA A COLPI DI POLITICA

 

Share this page

Ciao sono Marco Bertani. Sono un blogger, un videomaker, fotografo, grafico, esperto web e anche musicista e dj. Amo viaggiare, condividere esperienze e parlare di viaggi, cinema, musica e tecnologia. Ti aspetto a Genova, una meravigliosa città, per fare un tour con le biciclette elettriche insieme a Zenaverde.com. A presto e...condividi condividi condividi!!!

Rispondi